Home Page Chi Siamo Statuto News contatti


TERABITHIA - Missione "Sorriso" Valona:
AMBULATORIO DI COCCOLE

Gallery


VALONA (ALBANIA) 21 – 27 Maggio 2010

RELAZIONE FINALE

COORDINAMENTO E REALIZZAZIONE
Società Coop. NAUKLEROS a.r.l. – Brindisi
Gli Anelli Mancanti – Centro Interculturale di Firenze
Sprofondo Onlus – Associazione per la Promozione della Pace e dei Diritti dei Popoli – Imperia
CSV POIESIS (Centro Servizi Volontariato di Brindisi)

IDEAZIONE E ORGANIZZAZIONE
Società NAUKLEROS a.r.l. – Brindisi
Gli Anelli Mancanti

PARTNERSHIP
Comunità Raduno Nazionale Clown Dottori – Città di Flumeri (SA)
La Compagnia del Sorriso Campania
Associazione Arcobaleno "Marco Iagulli" – Battipaglia (SA)
Sprofondo Onlus - Imperia

RESPONSABILE DEL COORDINAMENTO DA BRINDISI:
Cristiana Zongoli (Dott.ssa Stelllina) – Amministratore e Rapp. Legale di Società NAUKLEROS a.r.l. (Brindisi)
E-mail: info@naukleros.com
Sito web:www.naukleros.com
Mobile: 328.9482029
RESPONSABILE DEL COORDINAMENTO DA VALONA:

Salvina di Gangi – Presidente di Gli Anelli Mancanti
E-mail: glianellimancanti@yahoo.it
Sit oweb:www.anellimancanti.it
Mobile: 3395835239

RESPONSABILE PARTNER E COORDINAMENTO DALLA CAMPANIA:
Enzo Maddaloni (Dott. Nanosecondo) – Presidente Raduno Comunità Clown Dottori
E- mail: info@radunonazionaleclowndottori.org
Sito web: radunonazionaleclowndottori.blogspot.com
Mobile: 338.4122630

CON IL SOSTEGNO DI
Inter Club "Javier Zanetti" di Brindisi

PATROCINI (morali)
ASL di Brindisi, ASL di Salerno (La città di Ippocrate OO.RR. San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno), Associazione Nazionale dei VVFF del Corpo Nazionale dello Stato - Sezione di Brindisi, Comune di Brindisi, Comune di Imperia.

Il PROGETTO
La Società Naukleros (www.naukleros.com), nell'ambito della propria CSR (responsabilità Sociale di Impresa), dopo la Missione Sorriso Abruzzo – l'Aquila, assieme al centro interculturale regionale Gli Anelli Mancanti (www.anellimancanti.it), Sprofondo Onlus – Associazione per la Promozione della Pace e dei Diritti dei Popoli – Imperia (www.sprofondoimperia.it) , CSV Poiesis (Centro Servizi Volontariato di Brindisi) Comunità Raduno Nazionale Clown Dottori – Città di Flumeri (SA) info@radunonazionaleclowndottori.org), La Compagnia del Sorriso Campania, www.compagniasorrisocampania.it), Associazione Arcobaleno "Marco Iagulli" – Battipaglia (SA) (www.arcobalenomarcoiagulli.it), ha organizzato una missione "sorriso" a Valona (ALBANIA) – ambulatorio di Coccole - dal 21 al 27 maggio 2010 (di cui due di viaggio e cinque di permanenza a Valona), in un centro diurno di accoglienza per bambini (Centro socio educativo "Skolla speciale me probleme te lante mentore", nell'U.O. di Pediatria dell'Ospedale di Valona), nell'orfanotrofio di Valona, in tre scuole (1 materna e 2 elementari), oltre che nella periferia della stessa città.

L'equipe Terabithia era composta da 13 clown terapeuti, un responsabile RSPP, un operatore video e fonico.
La Missione si chiama Terabithia prendendo spunto dal film "Un ponte per Terabithia" di Gabor Csupo.
Un ponte per Terabithia è un film tratto dall'omonimo romanzo del 1976 di Katherine Paterson già portato al cinema nel 1987, un'opera avvincente con effetti speciali usati con moderazione, per lasciar parlare l'umanità. Il regno di Terabithia è il prodotto della fantasia di due ragazzi, che immaginano tutto ciò che vedono. È come il film veicola un messaggio parlando ai giovani e agli adulti, innalzando la solita morale a qualcosa di più concreto, in una società in cui i confini fra adolescenza e maturità sono labili e quasi scompaiono per la velocità di crescita forzata dall'effetto dei media. Di conseguenza, Un ponte per Terabithia non è un percorso verso uno scontato lieto fine, ma un cammino verso una luce, un'apertura che ha il sapore di un piccolo sogno……Ed è proprio un PONTE quello che noi abbiamo cercato d costruire, un ponte ideale, immaginario che unisce terre e popoli lontani, ma vicini, grazie alla clown terapia.

OBIETTIVO E FINALITA':
L'Obiettivo della Missione Terabithia è stato quello di creare un gruppo coeso e altamente competente di clown terapeuti (clown-dottori) che, attraverso la "forza" del gruppo, hanno messo a fattor comune le loro competenze, la creatività, la capacità di ascolto, la tenacia nel resistere alle sfide quotidiane, per conoscere e affrontare le problematiche inerenti il territorio e il tessuto sociale in cui sono andati ad operare.
Le finalità della Missione sono state quelle di portare un contributo al miglioramento dell'ambiente sociale nel territorio dove l'equipe di clown terapeuti è intervenuta, utilizzando la comunicazione non verbale del clown che riesce a avvicinarsi alle persone in punta dei piedi, a scatenare sorrisi e "sdrammatizzare" la difficile realtà della povertà o della guerra.
I clown terapeuti della Missione Terabithia, nello specifico, hanno portato il sorriso, la musica e il colore nel Centro socio educativo "Skolla speciale me probleme te lante mentore", nell'U,.O. di Pediatria di Valona, in tre scuole elementari e materne, nell'orfanotrofio e alla periferia di Valona. Inoltre hanno donato all'U.O.di Pediatria di Valona tutto il materiale necessario raccolto e donato dalla cittadinanza di Brindisi, dall'ANVVFF di Brindisi, acquistato dall'Inter Club "J.Zanetti" e messo a disposizione da ogni singola associazione partecipante alla missione, per il corretto svolgimento di tutte le attività giornaliere.

Il materiale raccolto prima della partenza è stato conservato c/o un box messo a disposizione gratuitamente dal CSV Poiesis di Brindisi.
Il materiale oggetto di donazione è stato diviso per tipo in 34 scatoloni contenenti:
  • cancelleria per i bambini;
  • coperte;
  • bolle di sapone, palloncini e pompette per gonfiarli;
  • giocattoli;
  • peluches;
  • PC (uno);
  • vestiti per bambini e bambine compresi tra i 6 e i 13 anni di età.
La missione ha avuto anche l'obiettivo di portare a conoscenza gli effetti benefici della clown terapia là dove non era nota e consolidare la testa di ponte già esistente tra l'ASL di Brindisi e Valona, e la collaborazione tra le due Unità Sanitarie Locali, introducendo l'utilizzo della clown terapia quale metodo complementare alla medicina tradizionale.

Programma Missione Terabithia - Valona
Attività effettuate

GIORNO VENERDI 21 MAGGIO 2010
Imbarco su nave Red Star alle ore 22.00 con carico a seguito (34 scatoloni di materiale da donare all'ospedale di Valona e al centro diurno). Il carico viene sistemato nel vano cargo.
Sistemazione in cabine da 4 posti ognuna dei 14 membri dell'equipe Terabithia.
Partenza dal porto di Brindisi alle ore 1.30 del 22 maggio 2010.

GIORNO SABATO 22 MAGGIO 2010
Ore 7.10: arrivo al porto di Valona
Ore 8.00: sbarco dell'equipe e del materiale da donare. Sdoganamento.
Ore 8.30: appuntamento con la sig.ra Arta Luci (Anelli Mancanti), John (Caritas di Valona), GDF di Valona e sistemazione dell'equipe e dei bagagli sulle autovetture messe a nostra disposizione. Trasporto del materiale da donare all'ospedale di valona su ambulanza dell'ospedale stesso destinazione deposito dell'ospedale a cura della direzione sanitaria locale.
Sistemazione in convitto universitario di Valona in 4 stanze da 4 letti ognuna.
Anna Nuzzo, clown Grizabella, resta in convitto per motivi di salute.
Ore 10.00: incontro preliminare con il direttore dell'ospedale di Valona e il direttore dell'U.O. di Pediatria.
Visita del reparto e accordi per i nostri interventi.
Ore 12.00: Andrea Primoceri e Arta Luci rientrano in convitto per far visitare Anna Nuzzo da un medico.
Il resto dell'equipe si sposta dal reparto con due mezzi GDF. Cambio valuta, acquisto acqua naturale e rientro in convitto.
Ore 13.20: pausa pranzo e incontro con Padre Giovanni Mercurio, Chiesa Cattolica di Valona per accordi su nostro intervento alla periferia di Valona.
Ore 15.15: visita alla chiesa Cattolica di Valona.
Ore 15.30: rientro in convitto e preparazione per l'intervento di clown terapia c/o l'ospedale di Valona, reparto di pediatria.
Ore 16.40: spostamento con pulmino del convitto universitario
Ore 17.00 – 18.00: attività in ospedale.
Ore 18.10: fine attività e rientro in convitto universitario.
Ore 18.30 – 19.40: partita di volley con gli studenti universitari nel giardino del convitto.
Ore 19.50: de briefing
Ore 20.50: cena fuori.
Ore 24.00: rientro in convitto e inizio maratona notturna "medica" dovuta a problemi di dissenteria di alcuni membri dell'equipe.

GIORNO DOMENICA 23 MAGGIO 2010
Ore 7.00: yoga e yoga della risata per l'equipe.
Ore 9.00: colazione c/o il convitto universitario e briefing.
Ore 11.00: visita alla mostra di scultura sita c/o il teatro di Valona e incontro con il direttore dell'U.O. di Pediatria.
Ore 11.30 – 12.30: visita della città
Ore 12.45 – 14.30: incontro con Arta Luci e pranzo.
Ore 15.00: rientro in convitto universitario e preparativi per l'attività in periferia di Valona.
Ore 16.10: partenza dal convitto universitario.
Ore 16.15: arrivo davanti alla chiesa cattolica di Valona e accordi con suor Maria Agostina e il sig. Nino per il nostro intervento in periferia.
Ore 17.00 – 18.00: intervento in periferia.
Ore 18.20: rientro al convitto. Partita di calcio con gli studenti universitari.
Ore 21.30: cena fuori.
Ore 24.00 – 1.00: rientro in convitto.

GIORNO LUNEDI'24 MAGGIO 2010
Ore 7.00: yoga e yoga della risata per l'equipe.
Ore 8.00: colazione c/o il convitto universitario e briefing. In convitto restano Anna Nuzzo e Anna Fiorillo per problemi di salute.
Ore 8.30: Cristiana Zongoli, Andrea Rubino, Angelo Cofano e il video operatore Fabrizio Brigante si recano c/o l'ospedale di Valona per recuperare il materiale dal deposito dell'ospedale stesso e procedere alla divisione. Al nostro arrivo notiamo che tutti gli scatoloni sono stati aperti e il materiale in essi contenuto completamente rimescolato: procediamo con il recupero della cancelleria e dei giocattoli da consegnare al reparto di pediatria, al centro socio educativo e all'orfanotrofio e di palloncini, bolle di sapone e pompette.
Trasporto dei giocattoli e della cancelleria recuperata c/o il Centro socio educativo "Skolla speciale me probleme te lante mentore".
Ore 10.00: il resto dell'equipe si sposta a piedi dal convitto universitario al Centro socio educativo, facendo clown terapia per strada all'andata e in una scuola elementare al ritorno.
Ore 11.00: Cristiana Zongoli, Andrea Rubino, Angelo Cofano si spostano con il pulmino del convitto universitario c/o l'orfanotrofio di Valona e prendono accordi per l'intervento pomeridiano. Visita dell'orfanotrofio e consegna di giocattoli e vestiti per bambini.
Ore 13.00 - 14.00: pranzo fuori e briefing. Suddivisione dell'equipe di clown terapia in due gruppi.
Ore 15.30 – 17.00: il primo gruppo (Cristiana Zongoli, Angelo Cofano, Andrea Rubino, Anna Nuzzo e il vide operatore fabrizio Brigante) si reca c/o l'orfanotrofio di Valona. Intervento di clown terapia
Ore 16.00 – 18.00: il secondo gruppo (Davide Cafarella, Enzo Maddaloni, Andrea Primoceri, Paola de Nardo, Francesca Bei, Raffaele Morgillo, Tiziana Iervolino, Valentino Villecco, Anna Fiorillo) si reca c/o l'ospedale di Valona, reparto di pediatria. Consegna delle coperte al primario di pediatria e dei giocattoli e peluches ai bambini.
Ore 18.30: rientro in convitto e preparativi per una festa serale con gli universitari. Davide Cafarella e Francesca Bei, con il supporto di Arta Luci, provvedono ad acquistare bevande, patatine e popcorn per la serata.
Ore 20.00 – 22.00: festa in convitto universitario.

GIORNO MARTEDI' 25 MAGGIO 2010
Ore 7.00: yoga e yoga della risata per l'equipe.
Ore 8.00: colazione c/o il convitto universitario e briefing. Preparativi per la partenza del primo gruppo di clown (Enzo Maddaloni, Raffaele Morgillo, Francesca Bei, Anna Nuzzo, Tiziana Iervolino, Valentino Villecco) che si recano al porto di Valona con il pulmino del convitto universitario alle ore 10.00. Imbarco dal porto di Valona per rientro in Italia.
Ore 10.30: Intervento c/o la scuola materna di Pusi Mezini e incontro con Suor Maria Agostina.
Ore 12.00: visita al castello di Kanina a Valona e rientro in convitto.
Ore 15.30 – 18.00: intervento di clown terapia c/o l'ospedale di Valona, reparto di pediatria.
Ore 18.30 – 21.00: concerto del Trio Albinoni c/o la scuola Cattolica di Valona e incontro con padre Giovanni Mercurio e il console dott. Sergio Strozzi.
Ore 21.20: rientro in convitto e cena.

GIORNO MERCOLEDI' 26 MAGGIO 2010
Ore 7.00: yoga e yoga della risata per l'equipe.
Ore 8.00: colazione c/o il convitto universitario e briefing. Divisione in due gruppi di lavoro.
Ore 9.00: il gruppo composto da Davide Cafarella, Anna Fiorillo, Paola de Nardo e Angelo Cofano effettuano il loro intervento di clown terapia c/o l'ospedale di Valona, reparto di pediatria.
Ore 9.30: Cristiana Zongoli, Andrea Rubino, Andrea Primoceri e il video operatore Fabrizio Brigante si recano c/o il nucleo della GDF di Valona per l'incontro con il Colonnello Serra
Ore 11.30: imbarco di Fabrizio Brigante dal porto di Valona per rientro in Italia.
Ore 12.00: pranzo
Ore 15.30 – 18.00: intervento di clown terapia del gruppo composto da cristiana Zongoli, angelo cofano, Anna Fiorillo, Andrea Rubino, Andrea Promoceri e Davide Cafarella al Development Centre for Disabled Person - Association pour leS outien de l'Enfance en dètresse (Switzerland) – Gèneve.
Ore 19.00: cena
Ore 20.30 rientro in convitto e festa finale danzante con gli universitari.

GIORNO GIOVEDI' 27 MAGGIO 2010
Ore 7.00: yoga e yoga della risata per l'equipe.
Ore 8.00: colazione c/o il convitto universitario e briefing.
Ore 9.00: uscita libera per acquisti.
Ore 11.15: incontro con la sig.ra Arta Luci e nucleo GDF per i saluti
Ore 12.30: Imbarco dal porto di Valona per rientro in Italia.

Vai alla gallery:

Missione Terabithia II

Missione Terabithia III